Manicure Russa

 

5 motivi per scegliere la Manucure Russa

 

 

Molti credono che la Manicure Russa, o Dry Manicure, sia nata effettivamente in Russia, ma in realtà non è così. Questa tecnica è nata in realtà in Germania, ed è probabile che sia stata denominata Manicure Russa perché fu in Russia che inizialmente prese piede e diventò conosciuta. La Russia, infatti, è considerata oggi come il centro nevralgico di innovazione e tecnica in ambito Nails. Si tratta di una tecnica innovativa che permette di ottenere delle unghie prive di alcun tipo di imperfezione, presentando allo stesso tempo una serie di vantaggi rispetto ad una manicure tradizionale. Tuttavia, è importante sottolineare che la capacità tecnica e professionale di chi esegue una Dry Manicure non è secondaria per la riuscita del processo e per ottenere un risultato perfetto.

Ma in cosa consiste la Manicure Russa? Ci permette di rimuovere in maniera pulita, precisa e senza l’uso di forbicine, le cuticole in eccesso presenti sulla lamina ungueale, liberando quindi spazio e preparando l’unghia per l’applicazione di acrilico, gel o semipermanente.

Per la rimozione delle cuticole in eccesso, si utilizzano una serie di punte di fresa, tra cui le cosiddette “punte diamantate”. Queste punte, utilizzate ad alti giri, permettono di rimuovere efficacemente le cuticole senza danneggiare minimamente l’unghia, permettendo successivamente una perfetta stesura di colore.

  1. Minor Tempo di realizzazione. La Manicure tradizionale richiede l’utilizzo di acqua tiepida per l’immersione delle mani e l’ammorbidimento delle cuticole che verranno poi eliminate con forbicine o altri attrezzi da taglio. Ciò può compromettere l’adesione di gel, acrilico o semipermanente se applicati lo stesso giorno, allungando quindi il processo. Questo non avviene invece nella Manicure Russa, che viene realizzata a secco e attraverso l’utilizzo della fresa.

  2. Maggiore durata. Essendo realizzata a secco, la Dry Manicure permette una maggior adesione del prodotto, come spiegato sopra, e quindi una maggiore durata. Anche se, per avere unghie sempre perfette bisogna intervenire comunque periodicamente alla rimozione delle cuticole che ricrescono.

  3. Maggior precisione e pulizia. L’utilizzo delle punte al posto delle forbici permette una maggior precisione e pulizia nel risultato.

  4. Perfetta stesura di colore. Come abbiamo detto, la rimozione delle cuticole attraverso l’uso delle punte permette di liberare spazio sulla lamina ungueale, garantendo una perfetta stesura di colore.

  5. Più sicura. Ciò risiede sempre nell’uso delle punte, che risulta più sicuro rispetto all’uso di attrezzi da taglio come forbicine o tronchesi.

Vuoi maggiori informazioni?

Comments are closed.