Elettro-coagulazione

L’elettrocoagulazione si effettua sfruttando l’azione di una corrente elettrica alternata ad altissima frequenza .
In questo modo il bulbo pilifero viene distrutto e, immediatamente dopo, coagula direttamente sotto l’azione del calore così sviluppato.
I tempi di applicazione della corrente vanno da uno a dieci decimi di secondo.
L’elettrocoagulazione, solitamente, si esegue su aree corporee non molto estese, come i baffetti,
mento, ascelle e zona bikini.

L’inserimento dell’ago all’interno dell’ostio follicolare è assolutamente indolore e sicura. L’ago, infatti, è in realtà una piccola sonda che, se ben maneggiata, non punge la pelle ma viene semplicemente infilata nel follicolo pilifero, risultando indolore.
In alcuni casi, inoltre, questa tecnica può essere impiegata in seguito all’epilazione con tecnologia laser, in modo tale da eliminare eventuali peli superflui residui
o bianchi.

Vuoi maggiori informazioni?

Comments are closed.